Blackberry - RIM

BlackBerry 8700: Quando l’EDGE era una sfida

Print Friendly, PDF & Email

Ho avuto il piacere di poter utilizzare il primo Smartphone BlackBerry EDGE nel 2007, che aggiungeva l’€™esperienza unica di utilizzo della posta elettronica tipica del BlackBerry i vantaggi dell’alta velocità  della rete EDGE di TIM per navigare in internet, scaricare gli allegati e lavorare con applicazioni.

Blackberry 8700
Blackberry 8700

Il BlackBerry 8700g che mi ha accompagnato per oltre 3 anni, era l’equilibrio perfetto tra prestazioni, design e funzionalità avanzate grazie ad un hardware bel calibrato, la disponibilità di software molto interessante a quei tempi.

Tra le funzioni più importanti non posso che citare la posta elettronica e la funzione calendario.

Dimensioni del dispositivo  11.0 x 6.95 x 1.95 cm
Peso del dispositivo 134g

Il suo punto di forza l’immancabile tastiera QWERTY fisica, retroilluminata con 35 tasti. Tasti dedicati per invio, fine, apertura immediata, alimentazione e disattivazione, Retroilluminati.

Navigazione con ghiera di navigazione controllabile con il pollice.

Input/Output vocale con altoparlante e microfono integrati, altoparlante viva voce, presa per auricolare viva voce, supporto per cuffie auricolari e kit per auto mani libere Bluetooth V2.0.

Display LCD a colori QVGA 320×240 ad alta risoluzione, dotato del supporto per oltre 65.000 colori. Rilevazione “intelligente” della luce con regolazione automatica. Dimensione del carattere selezionabile dall’utente.

Suonerie polifoniche e MP3, modalità  vibrazione, indicatore LED.

Interfaccia utente Icone e menù intuitivi.

La batteria del BlackBerry 8700, nella sua versione C-S2 BatteryTM, rimovibile al litio da 1100 mAhr, ha garantito giorni di utilizzo intenso, pensarci oggi con i moderni smartphone sembrano tempi lontanissimi. In condizioni di utilizzo normale una carica è durata anche fino a 16 giorni, soprattutto durante i giorni estivi dove l’intensità lavorativa è minore.

La memoria interna era di soli 64 MB Flash e 16 MB di SRAM, con un processore Intel Xscale da 312 Mhz. Ovviamente la connettività è sempre stato il punto di riferimento della RIM per i suoi BlackBerry e anche il modello 8700 supportava le reti quadri-band, 850/900/1800/1900 Mhz, reti GSMTM/GPRS ed EDGE.

Ovviamente la confezione includeva sempre il fodero a fondina, l’immancabile auricolare, un cavo USB, e il caricabatteria da viaggio universale.

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Continuano le truffe via e-mail per gli aiuti nel Sud-Est Asiatico.

Post successivo

Problema cisvc.exe

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *