Connessioni internet

Connessioni Internet

Print Friendly, PDF & Email

La connettività internet sta cambiando il modo di pensare e di vivere, in pochi anni, si è passati dal vecchio collegamento telefonico, denominato dial-up (connessione a richiesta) fino al moderno concetto always-on (sempre connesso), vediamo quindi in queste pagine come stanno cambiando le connessioni internet.

Connessioni mobili per cellulari
Connessioni mobili per cellulari

Le velocità  di connessione sono cresciute inizialmente con un trend molto lento, in Italia si è praticamente partiti dai modem 2400 bit/sec, passano poi alla “folle” velocità dei 14400 bps (bit/sec).
Un lungo periodo sanzionò il successo dei modem 28800 bps. Poi si è avuta la rapida evoluzione dei 33600 bps e il del famoso e odiato (per via delle frequenti cadute di linea) protocollo V.90, che diffondeva per la prima volta il concetto di connessione asincrona, la cui velocità massima in download (ricezione dati) era pari ai 56K, mentre quella massima in trasmissione si fermava ai 33600bps.

I modem 56K sono presenti ancora oggi in quelle zone dove altri tipi di connessione più moderna non è ancora arrivata. Non dimentichiamo la connessione ISDN, (è improprio il termine MODEM per una connessione ISDN), nelle configurazioni monocanale o bicanale, la cui velocità  di connessione era paragonabile ad una ADSL. In Italia l’alto costo delle linee ISDN e i costi telefonici raddoppiati (due linee dati), non hanno mai consentito una loro diffusione. Oggi le connessioni ISDN sono utilizzate in ambito professionale come linee di backup.

Questo post scritto originariamente il 23 gennaio 2010 ho dovuto aggiornarlo il 30 Aprile 2014, per inserire la nuova LTE. Ecco una rapida spiegazione delle varie connessioni per i dispositivi mobili: gprs, umts, LTE, ecc…

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Bug Windows, Mac, Linux

Post successivo

Windows 8 esecuzione automatica: come attivarla

2 Commenti

  1. LostFra
    27 marzo 2014 at 7:58 — Rispondi

    Manca qualche dettaglio sulla nuova LTE che in Italia chiamano 4G. Ciao

    • 27 marzo 2014 at 22:09

      Si, devo aggiornare quella sezione sulle connessioni. Manca LTE e devo rivedere alcuni post che dono del 2009. Ho già creato il post nelle bozze e mi programmo un aggiornamento. Ciao e grazie.

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *