Felice Balsamo

Un po' tecnologia, viaggi e la buona cucina

Montella: Santuario del Santissimo Salvatore

Ecco una delle poche campane al mondo che ancora si suonano in modo tradizionale, senza l’uso di motori elettrici. Potete cimentarvi nel farla suonare la domenica fino alle 18 30 il campanile è aperto a tutti e chi vuole può cercare di far suonare la campana dal peso di 22 quintali oltre al quintale del batacchio.


Da visitare il Santuario e il campanile sulla cui sommità si può notare l’immenso verde di cui è avvolta la provincia di Avellino, tra cui Nusco.
Per chi vuole far suonare la compagna, studiatevi prima bene la tecnica del passo, perché vi posso assicurare che ci vuole molta forza, ma soprattutto molta tecnica.


Curiosa la strada che porta al Santuario, costruito sulla punta di un monte, apparentemente irraggiungibile, ma è ben asfaltata e segnalata anche se molto in salita ovviamente e con un po’ di curve.
Ampio parcheggio disponibile, non temete per il posto auto o per a moto.

Ovviamente portatevi qualcosa per il freddo anche d’estate, sul Campanile si arriva a 1000 mt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.