SEO (posizionare i siti web)

Vediamo come analizzare il proprio archivio tweet

Print Friendly, PDF & Email

Twitter da alcuni mesi sta attivando sui suoi account importanti funzioni statistiche, fino a pochi mesi fa la mancanza di questa tipologia strumenti era tra le pecche penalizzanti rispetto ai suoi diretti concorrenti come Facebook e Gogle+.
Una delle funzioni più importanti e che pochi hanno scoperto è la possibilità di poter recuperare l’elenco e i dettagli di tutti i tweet inviati, dal primo fino all’ultimo.

Vediamo quindi come poter prelevare il file relativo all’archivio dei propri tweet

Per prima cosa è importante comprendere la logica di tale file. La funzione è accessibile solo dalla pagina web del proprio account, non è presente sull’APP ufficiale di Twitter.
La sua utilità è fondamentale, perchè è possibile visualizzare, filtrare e analizzare parole, testi e ogni alto dettaglio in modo molto semplice per creare tweet sempre più coinvolgenti.

Il file non viene reso disponibile online, ma è necessario farne richiesta sul proprio profilo, attendere l’elaborazione e poi la ricezione dell’archivio dei tweet via email.
I tempi di elaborazione e invio dipendono dal numero di tweet inviati nel tempo. In alcuni casi con circa 25.000 tweet da analizzare il file mi è stato inviato dopo circa 30 minuti.

Vediamo ora come poter prelevare l’archivio dei propri tweet:

  1. Accediamo al nostro profilo Twitter dalla pagina web www.twitter.com
  2. A questo punto clicchiamo in alto a destra sull’icona del proprio profilo Twitter

    Archivio Tweet
    Archivio Tweet
  3. Nel mio caso clicco tra l’icona “cerca” e Tweet. Cliccando compare un menù, tra le varie voci selezionare Impostazioni

    Archivio Tweet
    Archivio Tweet
  4. A questo punto si accede nella sezione Impostazioni di Twitter del nostro account, nella parte centrale vi sono varie impostazioni per il nostro profilo, se vi spostate nella parte inferiore delle impostazioni trovate la funzione: Archivio di Twitter

    Archivio Tweet
    Archivio Tweet
  5. A questo punto cliccate su: Richiedi il tuo archivio.
  6. Non dovete fare altro che attendere l’elaborazione che verrà eseguita dopo un po’ di tempo e successivamente ricevere l’email con il file allegato.

Il file che sarà ricevuto via email è gestibile con un qualunque programma di calcolo, come Excell, Calc o se volete potete importarlo anche in un database come Mysql o darlo in pasto ad appositi programmi che analizzano per voi i dati.

La soluzione come vedete è molto semplice. Il difficile è analizzare i tweet, ma qui vengono in aiuto molti siti web e App per la loro analisi. Voi quali consigliate o quali utilizzate già? Indicateli nei commenti in basso, perché l’argomento è molto complesso e va aperta una discussione anche sulle modalità di interpretazione dei dati.

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Whatsapp Web: arriva la versione Whatsapp per pc Windows o Mac

Post successivo

Soluzione problema login #MiFit per il braccialetto #MiBand: Can't login

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *