Felice Balsamo

Un po' tecnologia, viaggi e la buona cucina

Virus San Valentino

San Valentino, come ogni giorno festivo, è fortemente a rischio virus. Ogni anno non mancano EMaill spam di San Valentino, con allegati e link pericolosi. Anche nel 2007, sono stati usati sistemi efficaci, inviando spam contenenti link pericolosi come go.jitbot.com.

Un esempio di email inviata dai computer zombie (computer che sono infetti da uno spambot e quindi gestiti da remoto), è il seguente:…… for <server destinatario>; Thu, 15 Feb 2007 10:25:58 +0100From: Mittente vero rubato dalla rubrica To: destinatario vero rubato dalla rubrica Subject: Questo è per te.hey..solo un pensiero per S. Valentinohttp://go.jitbot.com/YXZbyeNome e Cognome vero rubato dalla rubrica.

Se si ricevono queste email, cancellarle subito, senza cliccare sul link. Se invece il click è già  scappato, qualunque sia stato il passo successivo, siete stati infettati da uno spambot quasi sicuramente e il vostro pc invierà  spam scelto da chi controlla il pc da remoto.Per eliminare uno spambot non esiste al momento un metodo efficace, ma iniziate con l’utilizzo di Spybot S&D e HijackThis, l’uso passo passo lo trovate in queste pagine:Spybot-S&D protezione contro spyware, keyloggers e adware Download HijackThis e analisi dei log.

L’invito è sempre quello non fidarsi di email dal dubbio contenuto, anche se provenienti da persone amiche e conosciute.

Attenzione anche ai filmati “divertenti”, che gireranno in rete, spesso sono trappole ben realizzate e con un perfetto testo in italiano.Nel 2004 e 2005, virus come Kipis-H è riuscito ad infettare molti computer grazie al perfetto testo in italiano, come per esempio: “Con l’avvicinarsi di San Valentino! Ti voglio tanto bene.”L’allegato presente nell’email però aveva un nome inglese: Valentine.EXE

Eseguendo il file si installa un trojan backdoor, che invia in modo trasparente all’utente la stessa email, con l’allegato infetto ai contatti presenti nella rubrica del proprio client di posta. Anche VBSWG-D utilizza un metodo simile per la sua diffusione, ma questa volta il file è: FirstLove.VBS.Questo virus si manifesta in modo più evidente il 14 Febbraio, visualizzando sul computer infetto il messaggio: Happy F***ing Valentine…!!! e spegnendo il computer.Inoltre si autoinvia a tutti gli indirizzi e-mail nella rubrica del client di posta.Un PC infetto da un trojan, sarà  sempre un PC controllato da remoto. Per cui va immediatamente controllato e messo in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.