Software & APP utili

Whatsapp Web: arriva la versione Whatsapp per pc Windows o Mac

Print Friendly, PDF & Email

Alla fine è arrivata la versione web di Whatsapp da utilizzare sul nostro pc che sia un Windows o un Mac, è sufficiente un browser.

Vediamo come utilizzare la versione web di Whatsapp in pochi passi.

Per prima cosa è necessario aggiornare la versione di Whatsapp che abbiamo sul nostro smartphone (per ora solo per Android). L’aggiornamento è necessario perché l’accesso alla versione web avviene tramite la scansione di un QrCode che viene visualizzata sullo schermo del nostro pc.

Ad oggi (22 Gennaio 2015) solo per la versione Android di Whatsapp è presente la funzionalità per accedere al web. Per Iphone e altri dispositivi è necessario attendere la disponibilità del prossimo aggiornamento.

Una volta aggiornata l’app è necessario accedere all’indirizzo web: web.whatsapp.com sul nostro pc.
Attenzione perché al momento la funzione è sperimentale e Whatsapp non ha reso pubblico l’indirizzo web. Per cui va digitato a mano, non lo trovate sulla home page del sito whatsapp.com.

Giunti sul sito web.whatsapp.com se il traffico non è eccessivo, vi comparirà una schermata simile alla seguente:

Whatsapp Web
Whatsapp Web

Come vede in alto a sinistra viene visualizzato un QrCode che va scansionato con la funzione apposita che trovate nell’APP nel menù impostazioni.
In qualche caso dovete riavviare il vostro Android per far rilevare il nuovo menù se non dovesse comparire “Whatsapp Web”.

Come attivare Whatsapp Web
Come attivare Whatsapp Web

Nell’immagine a sinistra potete notare la nuova voce di menù Whatsapp Web.

QrCode Whatsapp Web
QrCode Whatsapp Web

Solo la primo accesso da un preciso computer è necessario scansionare il QrCode che compare sul browser del pc, operazione molto semplice e veloce che arantisce un rapido accesso e il richiamo delle nostre impostazioni di Whatsapp senza doverle riconfigurare ogni volta sul pc.

Una volta eseguito l’accesso, si ottiene una schermata simile alle seguente:

Whatsapp uso dal pc
Whatsapp uso dal pc

Come si può notare l’interfaccia grafica è del tutto simile alla versione per smartphone.

Whatsapp uso pc
Whatsapp uso pc

E’ bene notare che la versione web di Whatsapp, richiede la costante connessione con lo smartphone. Senza tale connessione a internet dell’APP viene immediatamente disabilitata l’interfaccia web.

Whatsapp Connessione pc
Whatsapp Connessione pc

Come si può notare in questo caso, ho disattivato la connessione 3G e WIFI al mio Android e in modo immediato la versione web si è disattivata.

Whatsapp notifiche pc
Whatsapp notifiche pc

Da alcuni giorni è stata migliorata la gestione delle notifiche con apposito menù. Ora è possibile impostare gli avvisi audio e gestire in modo semplice anche il proprio Profilo o personalizzare i vari Stati.

Whatsapp per pc accesso
Whatsapp per pc accesso

Per chi usa Windows 8 ora è possibile anche attivare gli avvisi desktop, cioè le notifiche in formato “nuvola” che compiano in basso a destra, anche quando abbiamo una altro software in utilizzo.

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Come eliminare le notifiche dei giochi da facebook

Post successivo

Vediamo come analizzare il proprio archivio tweet

2 Commenti

  1. 9 Aprile 2015 at 11:23 — Rispondi

    Si, era effettivamente ora. Ma per il momento è solo per Android.

  2. Marco Domenicali
    25 Febbraio 2015 at 20:24 — Rispondi

    Era ora

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *