Felice Balsamo

Un po' tecnologia, viaggi e la buona cucina

Sembra che quest'anno Babbo Natale per il DCPM sia stato costretto alla consegna in tutta Italia entro le 22, quindi 2 ore prima del previsto.

Purtroppo all'altezza del casello di Caserta fermato alle 22.10 da una pattuglia della stradale, non ha saputo dare spiegazioni sulla provenienza dei regali e non aveva con sé adeguata autocertificazione.
Attualmente è detenuto in attesa di visita psichiatrica presso la casa circondariale di Poggioreale. Mo stiamo trattando con Conte per farlo uscire e non far piangere i bambini.




Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.