Felice Balsamo

Un po' tecnologia, viaggi e la buona cucina

Storie verosimili sulla città di Napoli: don Antonio e la signora Rita

Storie verosimili sulla città di #Napoli n.12

Ed eccolo il tre ruote di don Antonio, come ogni mattina fermo li in Vico Sedil Capuano, uno dei tanti vicoli stretti e perfettamente diritti della città di Napoli che da Via Santa Sofia sbuca a Via Tribunali. Don Antonio, da anni carica la sua Ape alle 6.30 in punto pronto per un altro duro giorno di lavoro. E’ un personaggio noto nel quartiere don Antonio, per anni ha lavorato in una piccola bottega per la lavorazione dell’alluminio, prima come apprendista, poi come operaio. Poi la crisi del settore, da anni distribuisce le bombole di gas nei tanti bassi dove il gas di città non arriva facilmente.

La moglie Rita, per tutti la moglie di don Antonio, “fa le scale” da anni. A Napoli quelli che “fanno le scale” sono in tanti, moglie, mariti mai giovani che per 20 euro a settimana rendono linde e pinte le scale dei palazzi della città. La signora Rita da anni rende lucide quelle dal civico 32 al civico 49 da oltre 10 anni, da poco anche quelli del civico 20 e 43 di Via Santa Sofia. Una manciata di euro sufficienti per aiutare con i soldi che porta don Antonio, la loro figlia, Nunzia da anni alla cassa di un piccolo minimarket, uno di quelli presenti in vari angoli della città, piccoli ma stracolmi di ogni oggetto.

Don Antonio e donna Rita in anni di sacrifici e tante rinunce hanno messo su quel tanto per vedere felice Nunzia il giorno del suo matrimonio organizzato così come lei lo desiderava. Si vocifera che don Antonio avesse indossato per l’occasione il suo stesso vestito di matrimonio, mentre la signora Nunzia un elegante vestito preso in prestito dalla moglie dell’avvocato Russo, da anni affezionata condomina del civico 32.

E come ogni mattina, anche questa mattina don Antonio carica le sue bombole di gas, pronto per un altro giro, questa volta ogni euro, ogni risparmio è per Nunzia e suo marito, in attesa del loro figlio.

Storie verosimili sulla città di #Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.