E’ giunto il momento di fare un upgrade al nostro Codice Fiscale personale

Il nostro buon codice fiscale italiano, identifica tutti noi in modo univoco, ma questo originale e parlante sistema di codifica dei nostri dati risente ormai da tempo dei suoi limiti strutturali.

E’ un problema di anzianità e di successo quello del codice fiscale, nato negli anni ’70 quando temi come l’immigrazione e il nuovo millennio sembravano lontani e dove il suo ampio utilizzo è diventato proprio la sua più grande limitazione. Da alcuni anni, con l’integrazione delle banche dati, il suo utilizzo si è diffuso al punto tale da risultare determinate in ogni rapporto con le pubbliche amministrazioni.

Personalmente ho utilizzato il codice fiscale, nella riorganizzazione della codifica dei contribuenti per il contrasto alla lotta all’evasione del Comune di Napoli, ma ho utilizzato tale codice anche per la gestione delle cedole librarie, richieste da circa 28.000 famiglie, ogni anno, per un totale di circa 100.000 contribuenti e 100.000 studenti e per la gestione dei bonus spesa per le famiglie con gravi difficoltà economica durante l’emergenza derivata dalla diffusione del codiv19, gestendo circa 27.000 domande nel primo lockdown e 37.000 nel secondo.

In breve solo nella città di Napoli ho personalmente gestito attività che hanno visto coinvolte oltre 200.000 codici fiscali, rilevandone ogni mese e ad ogni problematica la sua obsolescenza.

Fortress magazine, che ringrazio, ha pubblicato un mio intervento, sui limiti dell’attuale nostro codice fiscale e una mia proposta codice fiscale 2.0 che andrebbe introdotto nel più breve tempo possibile, salvaguardando la privacy e le informazioni che riguardano ognuno di noi.

L’articolo è qui: https://www.fmag.it/2021/03/03/codice-fiscale-italiano-storia-ed-evoluzione/ fatemi sapete cosa ne pensate.

Felice Balsamo

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione. Seguimi sul mio profilo Facebook: https://www.facebook.com/balsamofelice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.