I gestori telefonici possono fare molto per il #coronavirus. Possono ridurre l’assembramento di persone. C’è una funzione sui cellulari poco utiliz

I gestori telefonici possono fare molto per il #coronavirus. Possono ridurre l’assembramento di persone.

C’è una funzione sui cellulari poco utilizzata, è quella relativa all’invio di informazioni mirate ad utente che si trova in un certo luogo. Era nata per terremoti e catastrofi naturali.

É importante che i gestori di telefonia mobile in accordo con le forze dell’ordine agiscano nel seguente modo:

1) Inviare un avviso sui cellulari di coloro si trovino in una zona con un numero elevato di cellulari agganciati ad una cella. In questo modo è possibile individuare in modo preciso dove ci sono assembramenti.

2) Se l’avviso ricevuto non riduce l’assembramento devono segnalare alle forze di polizia che con calma allontanano le persone.

3) Controllare chi è uscito dalle zone rosse e si è recato in altre Regioni non attenzionate. Monitorando le celle agganciate ieri e nei prossimi giorni.

Non è controllo sulla libertà delle persone, ma un dovere pubblico.




Source

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione. Seguimi sul mio profilo Facebook: https://www.facebook.com/balsamofelice

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.