Antivirus e sicurezza

Antivirus per windows: il migliore è il NOD32

Print Friendly, PDF & Email

Scegliere un antivirus non è semplice. Spesso ci affidiamo a soluzioni gratuite o ancora peggio a software non originali. Ma ecco cosa può fare un buon antivirus per windows come il NOD32.

L’antivirus NOD32 è una mia storica conoscenza fin dal 2007. Ho dovuto aggiornare questo post per fronteggiare il grave attacco informatico iniziato da Marzo 2014, inizialmente conosciuto come virus del router, successivamente identificato come virus della polizia di stato, per essere poi riconosciuto come un vero e proprio attacco informatico ai DNS  dei router/modem ADSL.

Sul tipo d’attacco informatico ne ho parlato con dettaglio sul mio blog, il problema e le soluzioni per alcuni tipi di router le ho indicate nel post sulla sicurezza dei router e gli attacchi dns.

Come dicevo ho dovuto aggiornare questo post del 2007 dedicato all’antivirus NOD32 perché un delle soluzioni più efficienti ed efficaci per fronteggiare l’attacco ai DNS e in genere ogni tipo d’attacco senza apparente soluzione.

Il NOD32 è spesso confuso con il Norton Antivirus, ma sono due software completamente diversi tra loro. Nel 2007 lessi un articolo in cui si parlava che i grandi produttori di software prima di ultimare il file master per la successiva masterizzazione dei loro software per la distribuzione in commercio, testavano l’assenza di virus utilizzando prima l’antivirus NOD32 e poi AVAST.

Per tale motivo già dal 2007 il NOD32 era uno degli antivirus più efficienti sul mercato, anche se sconosciuto fino a pochi anni fa, ma efficiente come pochi altri.

Prima di entrare nel dettaglio sulle qualità dell’antivirus, voglio mostrare subito la sua efficacia.

Antivirus Nod32 blocca pagina virus router
Antivirus Nod32 blocca pagina virus router

Ad aprile 2014, una sera accendo il mio portatile e cerco di caricare Facebook. Misteriosamente il NOD32 mi visualizza la notifica che vedete qui di lato.

In breve il router della mia ADSL di casa era stato violato subendo la modifica dei DNS a mia insaputa. Questo DNS restituiva un indirizzo web diverso da quello ufficiale per moltissimi siti, come google, facebook, twitter, repubblica, ecc…

Se non avessi avuto il NOD32 attivo, mi sarebbe comparsa una finta pagina di un improbabile aggiornamento del Flash Player che riporto qui di lato o la pagina di una finta richiesta della polizia di stato che mi richiede 100 euro di multa.

Questo fenomeno tecnicamente è stato confuso con la presenza di un virus sul proprio pc, ma in realtà il problema non è legato al dispositivo che sta navigando su internet ad esempio il proprio pc o smartphone ma al router adsl con cui ci colleghiamo a internet “violato” e modificato dall’esterno.

Finta Pagina Flash Player
Finta Pagina Flash Player

Quella che notate qui di lato è la finta pagina di flash player che visualizzavo anche sul mio Samsung S2. In questo caso sul mio Android non avendo un antivirus “valido” installato, la finta pagina web non è stata bloccata.

Ma ritorniamo al NOD32. Ho appena mostrato come un antivirus ha evitato problemi molto più seri al mio pc.

Entriamo nel dettaglio di questo antivirus per windows

Il NOD32 è prodotto dalla ESET è risulta da anni il più premiato, efficiente, leggero e veloce antivirus per sistemi windows.
Per comprendere la sua leggerezza e velocità, vi basta pensare che a confronto l’antivirus AVG versione Free rallenta il mio pc del 50% in condizioni normali e senza alcuna scansione in corso.
L’utilizzo di antivirus free è uno dei motivi per i quali alcuni pc risultano molto lenti all’improvviso e spesso anche infetti.

L’antivirus NOD32 è disponibile anche in italiano motivo che lo ha reso appena più famoso del suo diretto concorrente Avast inizialmente disponile solo in lingua inglese.

L’antivirus NOD32 ha sia un motore antivirus che antispyware, il suo punto di forza da sempre è bastao sulla estrema semplicità dell’interfaccia grafica, minimale, con poche impostazioni, ma subito evidenti e semplici da usare.

Tra le sue funzioni più importanti vi è quella di poter capire l’eventuale presenza di una minaccia informatica anche in presenza di un nuovo tipo d’attacco non ancora riconosciuto dai laboratori ESET. Ovviamente è possibile impostare un elevato grado di severità consentendo di rilevare attacchi informatici che saranno ufficializzati e studiati solo dopo diversi giorni dai laboratori ESET.

L’antivirus NOD32 esegue i controlli sia in tempo reale, che su dispositivi esterni collegati sul proprio pc, come ad esempio memorie USB, CD e DVD.

Tra le funzioni più comuni ovviamente abbiamo il controllo e la protezione antivirus, antispyware e Antiphishing i tre più comuni sistemi di intrusione, ma da alcuni anni è stato aggiunto anche il controllo anti-intrusione definito HIPS (Host-based Intrusion Prevention System), che impedisce la modifica non autorizzata dei programmi. Grazie alla tecnologia Threatsense®, è in grado di eliminare virus, worm, cavalli di troia, rootkit e malware in genere.

Tra le ultime funzioni che ho potuto verificare, vi è il Cloud di ESET Live Grid™. Questo sistema confronta i software presente sul proprio pc, con analoghi dati prelevati da altri utilizzatori, (oltre 100 milioni di utenti ESET). In questo modo eventuali software malevoli o modificati vengono subito bloccati.

Gli aggiornamenti degli antivirus

Uno dei punti di forza del NOD32 è proprio nella ESET la società che lo produce. La velocità con cui rendono disponibili nuovi aggiornamenti è impressionante. La ESET non acquista soluzioni ai nuovi virus da altri produttori, ma ha un proprio laboratorio e ne cura ogni dettaglio internamente. Ho potuto constatare ormai da oltre 8 anni che il NOD32 è aggiornato in media almeno 2 o 3 volte al giorno. Un avviso in basso a destra avvisa ad ogni aggiornamento eseguito.
Personalmente ho utilizzato il NOD32 su alcuni server mail, come ad esempio IceWarp Merak. La velocità con cui controlla le email in entrata e la velocità con cui si aggiorna rendono il servizio mail sicuro e affidabile, consumando poche risorse sul server mail.

Altra caratteristica presente nella versione Home Edition è l’esegua dimensione. Al momento la versione 7 ha una dimensione di appena 1,29 MB ed è installabile sui sistemi operativi windows.

Il costo dell’antivirus NOD32

Il costo non è eccessivo, se si pensa ai vantaggi che si hanno. Da alcuni mesi hanno anche apportato una scontistica sul listino in funzione del numero di licenze acquistate. Ad ogni modo il primo acquisto del NOD32 ha un costo pari ad 45,00 + iva, costo che diventa 65,00 euro + iva per il primo acquisto di due licenze. Per gli anni successivi il rinnovo ha un costo pari ad euro 36,00 euro + iva. Anche qui vi è una scontistica per l’acquisto di licenze multiple.
I costi, le soluzioni per altri sistemi operativi e altre informazioni sull’antivirus NOD32 sono presenti sul sito ufficiale in italiano www.nod32.it.

Antivirus NOD32 versione mobile

La ESET ha reso disponibile anche una versione mobile per Android del suo antivirus. Per questo ne ho parlato in un post dedicato ai mobile-antivirus, essendo un argomento complesso e relativamente nuovo.

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Non ci sono altri post.

Post successivo

connessioni dial-up

2 Commenti

  1. Apophis
    14 Aprile 2015 at 14:50 — Rispondi

    L’antivirus è buono, ma non perfetto ed il fatto che non offra una versione gratuita (come ad esempio Antivir di Avira) lo penalizza parecchio. Una soluzione potrebbe essere Windows Defender, Malwarebytes Anti-Malware, CCleaner ed ovviamente una buona dose di sana “paranoia” (nel senso che bisogna sempre mantenere nei confronti della Rete un atteggiamento guardingo e diffidente). Secondo me questa potrebbe essere una soluzione alternativa.

    • 6 Giugno 2015 at 19:07

      Certo, senza un uso attento e corretto dei pc, nessun antivirus può essere risolutivo.

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *