Pensieri

Realizzazione DPS (Documento Programmatico sulla Sicurezza)

Print Friendly, PDF & Email

Con il Decreto Legislativo del 30 Giugno 2003, in materia di Privacy (www.garanteprivacy.it) è stato introdotto in Italia il DPS, che descrive le modalità  con cui i dati personali sensibili e giudiziari, sono trattati, le modalità  per salvaguardare la diffusione non voluta delle informazioni e ogni altro intervento per evitare modifiche non volute, cancellazioni ecc…

Attualmente responsabile della sicurezza informatica di alcune aziende e uffici legali. Il DPS, va aggiornato appena si è resa necessaria una modifica alla propria struttura informatica, deve essere nuovamente stampata e timbrata con data certa. Realizzare un DPS è un compito relativamente semplice, ciò che ha valenza però è il suo contenuto effettivo, che deve essere rispettato e veritiero.In altre parole realizzare un DPS, vuol dire sistemare e organizzare anche molti aspetti della gestione informatica aziendale, sia dei piccoli uffici che in uffici più complessi.

Il consulente informatico ad oggi ha ancora poche conoscenze in merito, si delinea sempre di più il Responsabile della Sicurezza Informatica, che svolge più mansioni: il consulente informatico, dell’amministratore di rete, assistenza tecnica e ovviamente della sicurezza aziendale.In tale materia la legislazione e la didattica iniziano ad avere un ruolo fondamentale anche in Italia.

Ho conseguito l’attestato relativo agli aspetti legali e giuridici nella gestione del dominio .it, e sulle caratteristiche principali per stendere un DPS. Presso la CA (Computer Associates), ho conseguito seguito corsi per la sicurezza informatica in rete, già nel 2003. Ho partecipato al corso per la gestione della Posta Elettronica, il servizio più utilizzato e importante della rete, approfondendo soprattutto gli aspetti legati alla sicurezza e alla riservatezza delle informazioni.

Classe '75, si dedica alla sua passione di sempre, l’informatica. Inizia la sua attività nel 1998 gestendo un internet provider configurando router CISCO e Modem 33,6 Kbit/s. Dal 2001 si dedica alla realizzazione di servizi web,SOAP,WSDL, DTT (Digitale Terrestre), protocollo MHP per servizi interattivi del digitale terrestre. Dal 2006 cura e gestisce CMS ottimizzati per le attività SEO, si occupa di comunicazione web per aziende e campagne politiche. Dal 2008 al 2012 è Consigliere Nazionale di Assoprovider (www.assoprovider.net), carica ricoperta per 2 mandati consecutivi fino al Maggio 2012. Da Luglio 2011 affianca le attività di comunicazione, informatizzazione, razionalizzazione delle risorse economiche e contrasto all'evasione per il Comune di Napoli curando la delega all'informatizzazione.

Post precedente

Continuano le truffe via e-mail per gli aiuti nel Sud-Est Asiatico.

Post successivo

Problema cisvc.exe

Commenti al post

Scrivi qui un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *